fbpx

Fondazione Cariciv, ecco nuovo regolamento per vincolare gli investimenti

La Fondazione Cariciv cambia, sia gli uomini che l’approccio agli investimenti. Mercoledì scorso l’organo di indirizzo ha sancito le dimissioni dell’ex presidente della Cassa di Risparmio Massimo Ferri, una delle figure più rappresentative dell’ente di via del Risorgimento, soprattutto in chiave finanza. Al suo posto, su requisiti basati sull’anzianità, Gianfranco Bastari, commercialista civitavecchiese, adesso nuovo presidente del collegio dei Revisori dei Conti della Fondazione.

Spending review. Intanto in organo di indirizzo è stato approvato anche il nuovo regolamento per gli investimenti. Diversi i principi in primo piano fra cui, “l’adozione di idonei criteri prudenziali di differenziazione del rischio”, ma anche “il conseguimento di un rendimento che permetta di destinare all’attività istituzionale un flusso di risorse finanziarie coerente con gli obiettivi stabiliti”. Nel nuovo vademecum dell’ente si legge anche che “il patrimonio non potrà , direttamente o indirettamente, in esposizioni verso un singolo soggetto per ammontare superiore ad un terzo del totale dell’attivo dello stato patrimoniale della Fondazione”. L’ultima riunione ha anche certificato l’azzeramento dei compensi per le commissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *