fbpx

Fondazione Cariciv, inizia il tentativo di scalata all’ente

Ad aprile il rinnovo delle cariche, poi si capirà se alla Fondazione Cariciv cambierà il timone oppure no. Le elezioni per il nuovo Cda dell’ente di via del Risorgimento quest’anno saranno più attese del solito.

Sfida al vertice dell’ente. L’attuale direttore generale Vincenzo Cacciaglia ha intenzione di riproporsi, ma all’interno del gruppo non si contano i mal di pancia e i malumori per gli eventi degli ultimi due anni. In primis la perdita di 19 milioni di euro a causa della truffa svizzera. Senza dimenticare i recenti blitz di Mef e Guardia di Finanza e un bilancio di previsione approvato a dir poco sofferto. Intanto si attendono novità anche sul fronte MecenateTV, l’emittente di proprietà della Fondazione stessa. Le spese di gestione della Tv sono altro motivo del contendere con i soci dissidenti, anche in Organo di Indirizzo. Si aspettano novità dai contatti avvenuti (ma a quanto pare interrotti) con il presidente della Fondazione Vulci Carmine Messina.