fbpx

Fornitura energia elettrica, Brizi: “Puntiamo ad un risparmio di 400mila euro”

Sono partite questa mattina le verifiche per arrivare ad una razionalizzazione delle forniture di energia elettrica. L’obiettivo dell’amministrazione è di risparmiare una cifra intorno ai 300-400 mila euro all’anno su un totale di spesa di 3 milioni di euro, utilizzati anche per forniture fantasma, forniture a privati e tariffe eccessive rilevate in una prima analisi dal comune.

Partecipazione dei cittadini. “Per procedere alla razionalizzazione abbiamo chiesto agli attivisti del Movimento 5 Stelle, ossia semplici cittadini che dedicano del proprio tempo libero al servizio della collettività sotto forma di volontariato, di dare una mano. Mi piace sottolineare l’importanza della partecipazione attiva alla vita della comunità – ha spiegato il consigliere comunale del M5S Daniele Brizi -: questo è uno degli obiettivi del Movimento 5 Stelle ed in questi primi mesi di amministrazione abbiamo visto come quanto la collaborazione con i cittadini propositivi sia fondamentale per lanciare una Civitavecchia che deve uscire dallo stato di arretratezza non solo economica ma anche di civiltà in cui è piombata negli ultimi anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *