fbpx

Fortunato: “Tidei più che sui giornali dovrebbe fare il suo dovere nelle commissioni”

“La sola passerella mediatica del consiglio comunale non basta a dimostrare l’attaccamento a questa città”. E’ la critica che il consigliere di maggioranza Francesco Fortunato rivolge all’ex sindaco Pietro Tidei, dopo la notizia delle dimissioni con l’uscita dall’aula Pucci prevista il prossimo mese di giugno.

Ruolo indigesto. “Tidei continua a dispensare critiche e consigli a ruota libera nonostante abbia più volte annunciato la sua dipartita dal ruolo, evidentemente per lui indigesto, di consigliere comunale di minoranza. Nulla da eccepire sulla sua libertà di espressione. Molto da criticare è invece il metodo scelto” aggiunge l’esponente della maggioranza che contesta a Tidei la sua scarsa partecipazione alle commissioni.

Scarsa partecipazione commissioni. “I giornali, le trasmissioni televisive e radiofoniche non possono sostituire le commissioni consiliari permanenti, luoghi (quelli si) deputati a svolgere il mandato elettivo, luoghi in cui il quasi ex consigliere Tidei si è palesato una manciata di volte in quasi due anni. Da una persona che ha “vinto 18 elezioni” ci si aspettava ben altro , evidentemente l’avvocato Tidei in casi come questo si dimostra più vicino al ragazzino che se non vince si porta via il pallone piuttosto che a quel “politico di razza” che il suo curriculum vitae ci vorrebbe indicare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *