fbpx

Forza Italia: “Tutta l’incoerenza del M5S nel silenzio di Grillo sul forno crematorio”

“Sul progetto del forno crematorio c’è il silenzio più assoluto del Grillo nazionale che però alza il telefono solo ed esclusivamente per cercare di tenere Civitavecchia ed il Sindaco Cozzolino in sella, promettendo chissà quali lidi a chi dissentiva dal progetto”. Lo affermano i vice coordinatori di Forza Italia Giancarlo Frascarelli ed Emanuela Mari che evidenziano la “coerenza a corrente alternata del M5S” e il comportamento del leader Beppe Grillo, che sul nuovo stadio della Roma ha aperto ad un possibile coinvolgimento dei cittadini sull’approvazione del progetto, mentre sul forno crematorio “imbavagliare la popolazione è d’obbligo”.

Salvataggio Cozzolino. Per gli esponenti azzurri il M5S è ormai alla deriva e cerca di scongiurare l’effetto domino. “Giù Civitavecchia, giù Roma, giù le percentuali nazionali. E allora teniamoci il forno crematorio progetto fortemente voluto da quest’amministrazione, che vuole imbavagliare tutti coloro che si oppongono a tale progetto. Ma il fondo si tocca quando anche chi dissentiva dal progetto, oggi si affida alle prescrizioni del Sindaco, segno che Grillo e Di Maio le mail non le leggono ma le telefonate le sanno fare e ottengono il risultato sperato con chi è pronto a cambiare idea in cambio delle briciole”.