fbpx

Frascarelli: “Sulla truffa alla Fondazione anche il Meet up è contro Cozzolino. E’ il difensore dei poteri forti”

“Cozzolino oramai si è tolto la maschera, è il difensore dei poteri forti”. Giancarlo Frascarelli attacca il sindaco del Movimento 5 stelle, in riferimento alla questione legata alla truffa alla Fondazione Cariciv. Per il vice coordinatore di Forza Italia la vicenda assume contorni ancora più gravi dopo la presa di posizione del Meet Up, Civitavecchia in Movimento che ha chiesto chiarimenti sul caso Fondazione. L’esponente azzurro ricorda anche altri casi che, secondo lui, confermano una sorta di sudditanza del primo cittadino verso “i poteri forti”.

Frascarelli. “La pantomima della nomina di Pasqualino Monti, in pieno contrasto con la filosofia e i principi fondanti del Movimento 5 stelle; poi la stretta collaborazione con Scaroni e con il mondo ENEL; lo sconto ad ENEL di oltre 293 milioni, rispetto ai 300 che Moscherini aveva ottenuto in termini di investimenti su Civitavecchia; stanno a dimostrare inequivocabilmente il rapporto di evidente sudditanza tra Cozzolino ed i cosiddetti “poteri forti”, afferma Frascarelli. In molti dicono che con il mondo ENEL, Cozzolino non possa fare diversamente che cedere su tutta la linea.
In molti ricordano, infatti, come Cozzolino sia dipendente di una Fondazione fortemente finanziata da ENEL stessa e presieduta dal un ex amministratore ENEL. Non sappiamo se è proprio così anche se, strada facendo, i dubbi si stanno diradando sempre più. Certo la presa di posizione nell’ambito dello “scandalo Fondazione” è imbarazzante ed ha imbarazzato per primo una parte  del Movimento 5 stelle, il cosiddetto MEETUP. Il sindaco Cozzolino, con un silenzio che ha fatto veramente rumore, ha di fatto preso le difese addirittura del “mondo delle banche”, così come in precedenza si era schierato a favore di ENEL e dei poteri portuali. Certo che un Sindaco del 5 stelle che si schiera con le banche e quindi tutt’altro che a favore dei cittadini e la povera gente è veramente – lasciatecelo dire – incredibile. Da far notare che: Il Movimento 5 stelle nasce proprio dalla durissima critica alle Fondazioni Bancarie ed al loro modo di operare. Ricordate le battaglie di Grillo alla Fondazione Monte Paschi, con tanto di diretta televisiva ??? Bene hanno fatto quindi gli attivisti veri del Movimento 5 stelle a prendere le distanze dalla Fondazione e dai suoi sostenitori, tra i quali Cozzolino e la sua Giunta. Sarebbe poi interessante sapere se i veri attivisti hanno avvisato Beppe Grillo di questo rapporto tra la Giunta a 5 stelle e le Fondazioni Bancarie, ENEL e armatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *