fbpx

Fumi in porto, Menditto attacca la RCT

La Roma Cruise Terminal non collabora con l’amministrazione per l’abbattimento dei fumi in porto. L’accusa arriva dal delegato ai rapporti con le istituzioni operanti nel porto per le problematiche ambientali Dario Menditto che critica l’atteggiamento disinteressato del direttore generale della società John Portelli, che non ha rispettato l’impegno preso con l’amministrazione durante l’incontro preliminare dello scorso 10 aprile propedeutico ad un accordo per la riduzione della presenza di zolfo nei combustibili delle navi. Il Comune è intenzionato comunque ad andare avanti su questa strada ed è pronto a convocare nuovamente tutte le parti interessate in commissione ambiente.

Disinteresse della RCT. “In questo incontro – ha ricordato Menditto – John Portelli si è subito impegnato a contattare un autorevole rappresentante della Cruise Lines International Association (CLIA, l’Associazione di categoria degli armatori delle navi da crociera) al fine di convocare entro maggio una riunione per definire i termini dell’accordo, che sarebbe giunto alla firma presumibilmente entro pochi mesi. Purtroppo, in barba all’agenda stilata, dopo un mese di silenzio il dottor Portelli, da noi contattato, ha risposto di essere troppo indaffarato per occuparsi della lotta all’inquinamento, rimandando tutto a data da destinarsi”.

Commissione ambiente. “Delusi da questo atteggiamento, annunciamo che andremo avanti per la nostra strada ed è per questo che presto convocheremo ad una seduta della Commissione Ambiente tutte le parti interessate, compreso lo stesso direttore Portelli, nella speranza che riesca a comprendere che la tutela della salute non può attendere. Auspichiamo infatti che Portelli non abbia cambiato idea e sia ben consapevole dell’importanza che tale vicenda ha per l’immagine dell’industria crocieristica e per i buoni rapporti con l’Amministrazione, nella speranza di riuscire a raggiungere un accordo che rappresenti il primo, decisivo passo per migliorare nell’immediato la qualità dell’aria nella nostra città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *