fbpx

Giovani Democratici: “Cozzolino meglio di un cuoco di Masterchef”

I Giovani Democratici attaccano il sindaco Antonio Cozzolino all’indomani della conferenza stampa sull’Aia di Tvn. Il motivo però non è legato alla mozione sull’autorizzazione integrata ambientale, quanto su alcune prese di posizione su bilancio e questione Enel manifestate proprio durante il meeting di ieri. Ecco il comunicato stampa dei Giovani Dem:

Questa mattina aprendo il giornale abbiamo tirato un sospiro di sollievo. “Più risultati noi sull’ambiente di chi ci ha preceduto negli ultimi 15 anni”. Se avessimo letto solo il titolo dell’articolo saremmo stati di buon umore per tutto il giorno e invece abbiamo proseguito nella lettura e la presunzione e il poco senso della realtà del nostro sindaco ci ha allarmato non poco. Più abile di un cuoco di Masterchef, il Sindaco Cozzolino cerca di raffazzonare l’ennesimo minestrone da propinare ai cittadini. Quali sarebbero i veri risultati ottenuti in questi mesi? Andiamo con ordine. “Abbiamo chiuso il bilancio senza fondi Enel” è quanto afferma il Sindaco Antonio Cozzolino al quale vogliamo far sapere che il bilancio non è stato chiuso da questa amministrazione bensì del commissario prefettizio prima delle elezioni 2014. Non sappiamo, a tal proposito, se augurarci che il sindaco non sappia di non averlo chiuso o che abbia mentito in malafede. In più, riteniamo propagandistica la scelta di rinunciare ai fondi dell’Enel, unica vera compensazione per la servitù creata sul nostro territorio. La decisione di rinunciarvi non ha avuto altro effetto che creare disservizi, aumentare i buchi di bilancio, innalzare le tasse, spolpare i cittadini e togliere fondi ai servizi sociali. Effetti tipici che si realizzano proprio quando a guidare la macchina amministrativa vi è chi non ha la più pallida idea di come si faccia.

Stessa inconcludenza ed incapacità sotto il profilo dell’inquinamento del porto dove, nonostante qualche annuncio di un singolo consigliere comunale di maggioranza, non si vedono ancora risultati di sorta.

Per quanto riguarda le “richieste” citate da Cozzolino vogliamo far presente che un’amministrazione lavora quando produce degli atti amministrativi non quando fa delle“richiestine” magari su Facebook. Per amore della città faremo recapitare al Sindaco un ottimo manuale di Diritto Amministrativo che speriamo vorrà leggere con attenzione.

Si è reso conto il Sindaco che i suoi assessori sono per la città solo una spesa? In 8 mesi, Marco Savignani, assessore con deleghe al Lavoro, (!!!) Gestione Partecipate e Patrimonio Comunale, Servizi al Cittadino e Polizia Locale non ha prodotto nessuna delibera. L’assessore all’Ambiente e Beni Culturali, Diritti del Territorio, Osservatorio Ambientale, Energie Rinnovabili, Parchi Pubblici, Canile e  Differenziata, temi che dovevano essere il cavallo di battaglia dell’amministrazione a 5 stelle, ha prodotto in 8 mesi 2 delibere.

Non è plausibile nemmeno la scusa del primo cittadino che ha parlato di “difetto di comunicazione” nel non aver saputo informare i cittadini circa le attività della giunta. Se così fosse, perché non caccia i suoi valenti addetti stampa pagati dai civitavecchiesi?
Con questo tasso di produttività non crede il Sindaco che la Giunta, o quantomeno, qualche assessore dovrebbero andare a casa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *