fbpx

Hcs, l’Ugl contesta il pagamento in ritardo degli stipendi

Gli stipendi dei lavoratori di Hcs continuano ad essere pagati in ritardo. Lo denuncia il reggente provinciale dell’Ugl Fabio Paesani che chiede al Comune perché la data della valuta è del 30 luglio quando gli emolumenti dovrebbero essere pagate il 27 luglio. Il sindacato critica l’amministrazione anche per la mancata convocazione da parte dell’assessore al lavoro Marco Savignani per la riunione che doveva affrontare i nuovi servizi e il piano industriale del Comune. Un incontro che inizialmente era in programma lo scorso 15 luglio ma a cui non sono più seguite comunicazioni. Inoltre l’Ugl si rivolge anche alla Elios, che non ha ancora pagato la quattordicesima ai dipendenti, che operano le pulizie negli uffici comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *