fbpx

Helyos, Pd: “Novanta famiglie in ansia, amministrazione superficiale e inefficiente”

“Esprimiamo la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici della Helyos, che stanno vivendo un incubo senza fine: il mancato pagamento dello stipendio dal mese di marzo delinea una situazione incresciosa, che ad oggi non registra un impegno degno di questo nome da parte dell’amministrazione 5 Stelle guidata dal sindaco Cozzolino”. Il gruppo consiliare del Partito Democratico interviene sulla situazione critica legata ai dipendenti di Helyos, attaccando l’amministrazione comunale. I democrat sollecitano la giunta pentastellata ad intervenire per sbloccare l’impasse.

Novanta famiglie in ansia. “E’ ora di dare risposte serie e responsabili. La lettera inviata in ritardo dal Comune alla Corte di appello di Roma per lo sblocco di circa 270 mila euro da conferire all’azienda che effetti ha prodotto?  – si chiede il gruppo consiliare del Pd – L’appalto con la società è scaduto dal 2014 e da allora non si è proceduto alla gara pubblica. Per l’amministrazione comunale la colpa è sempre degli altri e in questo caso della stazione unica appaltante: forse Cozzolino dovrebbe ricordare che è il Comune a dover sollecitare la gara. Ci sono 90 famiglie che vivono nella disperazione e che oggi pagano lo scotto della superficialità di un’amministrazione inefficiente. Fino ad ora il sindaco si è dato alle belle promesse e alla discriminazione: durante uno sciopero dei dipendenti Helyos – è bene ricordarlo – ha pensato di affidare a una ditta esterna la pulizia del teatro. Servono risposte ed è necessario intervenire il prima possibile mettendosi, per una volta, nei panni di chi non riesce a dare da mangiare ai propri figli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *