fbpx

I tarquiniesi Luccioli e Belli alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma

Mercoledì prossimo a Roma, presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, sarà inaugurata la mostra “La scultura ceramica contemporanea in Italia”, che racconta il percorso della scultura ceramica italiana dagli anni Cinquanta a oggi.

Tra le 180 opere di 63 artisti di tre generazioni diverse che hanno scelto la “terra “come principale (e spesso esclusivo) medium espressivo, ci sono i  tarquiniesi Massimo Luccioli e Luigi Belli in rappresentanza dell’ultima generazione.

Mariastella Margozzi, curatrice dell’evento insieme all’ideatore Nino Caruso, spiega il profilo degli artisti: «se nella prima generazione la materia è vista come una presenza imprescindibile, nella più giovane è il contenuto, il pensiero a superarla. O a portarla verso contaminazioni con altri linguaggi. In un discorso che si fa spesso concettuale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *