fbpx

Il 7 febbraio torna “Io Faro Carnevale”

“Il fatto che il Carnevale sia tornato ad essere uno degli appuntamenti fissi nel calendario di eventi dell’anno è un motivo di grosso orgoglio per Civitavecchia”. Così il sindaco Antonio Cozzolino che ha voluto esprimere la propria soddisfazione per il rilancio della sfilata dei carri allegorici di “Io Faro Carnevale”, tornata nel 2015 dopo sette anni di assenza. C’è grande attesa anche per la 20esima edizione che è invece in programma per domenica 7 febbraio.

I sette carri. Il Coordinamento ha confermato il coinvolgimento nella sfilata dei quartieri: Aurelia, Boccelle-Marangone, San Gordiano, San Liborio, Uliveto, Faro, Campo dell’Oro e Centro Storico, ai quali è stato assegnato un carro da allestire in collaborazione con le scuole di appartenenza e le associazioni aderenti.

Legame tra cittadini e territorio. Il successo più grande è vedere la città mettersi in moto per la città: per questo faccio un ringraziamento al coordinamento ed in generale a tutti coloro che in un modo o nell’altro daranno il proprio contributo, a titolo gratuito, affinchè Civitavecchia possa godere una bellissima giornata di festa – ha aggiunto il sindaco Cozzolino -. Il Carnevale oltre ad essere un momento di gioia è un momento di condivisione e sono anche iniziative come questa che rafforzano l’amore che i cittadini hanno nei confronti del proprio territorio”.
Plauso ai volontari. “E’ bastato togliere la politica di mezzo e lasciare che i volontari si organizzassero come meglio credono per ridare vita ad un evento molto atteso. L’amministrazione si è limitata a dare il doveroso supporto logistico all’evento, lasciando poi piena libertà di azione alla macchina dei volontari. Dopo l’incredibile successo dello scorso anno, mi auguro che anche in questa edizione si riescano a raggiungere gli stessi brillanti risultati di partecipazione ed emozione. Ricordo che le adesioni sono ancora aperte e chi fosse interessato può contattare la pagina Facebook “Io Faro Carnevale” o il numero di cellulare 347/2709089”.

I contributi. Intanto prosegue l’allestimento dei carri grazie al prezioso contributo dell’imprenditore Eugenio Bottoni, che ha gentilmente concesso l’uso del capannone in zona industriale, mentre i pianali sui quali saranno montate le scenografie sono stati generosamente messi a disposizione dalla Ditta Guerrucci, Venanzo Ubaldi, ditta Grandi Sollevamenti, Fabio Mercuri, Fabio Stefanini. La manifestazione, proprio come lo scorso anno, è sostenuta dal contributo della Fondazione Cariciv.

Le associazioni presenti. Inoltre si registrano le adesione al Coordinamento relative alle associazioni “Palio Marinaro Civitavecchia-Mare Nostrum 2000”, Pattinaggio Artistico “Ottoruote Club”, “Coro dei Bambini Città di Civitavecchia”, “Associazione Amici del Natale”, “Arci”, “Civitabella”, “Il Timone”, Scout Agesci San Liborio, “Rime”, “Canto d’Amore”, “Pro Loco”, “Scudo e Spada”, centro sociale “Anna Magnani” e le scuole elementari “Cesare Laurenti” “Carlo Collodi” “Ennio Galice”, “San Gordiano”, “Gianni Rodari”, “Renato Posata”, “Ranalli”, “Frascatana”, “Aurelia” e le medie “Francesco Flavioni” e Manzi, le scuole di ballo di Antonella Dell’Orso, di Desiree Benevieri, Star Gym di Mariangela Puddu, Academy di Baroncini, Star Gym e le due bande musicali locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *