fbpx

Il balletto di Civitavecchia torna al Traiano con “Overseas”

E’ tutto pronto per la decima edizione di “Overseas”, in programma domani sera alle 20.30 al teatro Traiano. Il classico appuntamento di primavera è promosso come sempre dal Balletto di Civitavecchia, che attraverso il progetto “Nuove Frontiere della Danza”, si propone attraverso gemellaggi e sinergie con scuole di rilevante interesse e professionalità, di promuovere, avvalorare e dimostrare che la danza è un’attività o meglio un insieme di discipline radicate nell’arte, nella cultura e nello sport altamente formative e capaci di coinvolgere e stimolare l’individuo, dall’infanzia all’età più avanzata, ridimensionando, possibilmente, dall’immaginario collettivo l’idea, che la Danza é soltanto un’attività ludica.

Il cast. Dopo nove edizioni realizzate in sinergia con l’Università del Western Kentucky, l’appuntamento di quest’anno vede il coinvolgimento di un Liceo Coreutico e segnatamente il Liceo Coreutico Giovanni Paolo II di Ostia Lido, e il contributo coreografico degli ospiti della serata che sono i danzatori solisti della Compagnia del Balletto di Narni con la direzione artistica del Maestro Carlo Scardovi, per una serata in cui la protagonista sarà la danza prodotta dalle scuole.

Serata pro Avis. Lo spettacolo intende offrire, fra l’altro, un’occasione straordinaria e coinvolgente che permette agli allievi danzatori, agli appassionati e a quanti operano nel particolare settore, di acquisire nuove esperienze culturali, didattiche e professionali attraverso l’accostamento di metodi, di allievi e di docenti di diverse realtà scolastiche e professionali. La regia è affidata a Caterina Lunati, luci e sonoro sono di Diego Spano di Audiophase. La serata costituisce anche un momento di solidarietà pro AVIS, i cui valori sociali e di volontariato sono sempre stati condivisi e sostenuti dal Balletto di Civitavecchia organizzatore dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *