fbpx

Il comitato interprofessionale incontra l’amministrazione

Prove di dialogo tra l’amministrazione e il comitato interprofessionale composto da architetti, ingegneri, geometri, avvocati e dalla CNA. Le polemiche e il botta e risposta tra i professionisti locali e l’assessore all’urbanistica Massimo Pantanelli hanno lasciato spazio al primo incontro tra le parti che si è svolto nei giorni scorsi all’aula Pucci.

Incontri di lavoro. Un confronto positivo e costruttivo, al quale hanno partecipato oltre all’assessore anche il sindaco Antonio Cozzolino, i consiglieri Francesco Fortunato ed Emanuele La Rosa, i dirigenti dei Servizi Urbanistica e Lavori pubblici, ingegneri Gaetano Pepe e Pierluigi Carugno. Si è discusso delle pratiche dell’Ufficio urbanistico, sia quelle relative all’Ufficio tecnico che ai lavori pubblici. Un vertice a cui seguiranno altri incontri di lavoro a partire da metà luglio.

Unità d’intenti. “Abbiamo offerto la disponibilità a un lavoro da svolgere di concerto con i tecnici e l’assessore per individuare le opportunità per rendere più fluido e veloce l’iter burocratico delle pratiche – ha spiegato il comitato -, con l’obiettivo di arrivare al rispetto della tempistica, elemento di estrema importanza in questo momento per la città. Si è convenuto che avere una unità di intenti per affrontare questo momento di crisi economica, sia estremamente importante, quindi si andrà alla costituzione di tavoli tecnici che, oltre a coadiuvare il normale iter amministrativo delle pratiche, svolgeranno un lavoro propositivo sulle esigenze del territorio e l’eventuale organizzazione del tessuto economico. E’ fondamentale che ci sia sinergia tra Amministrazione, progettisti e imprese nell’affrontare il lavoro quotidiano, ma soprattutto nel progettare quello che accadrà domani nel nostro territorio, fermo restando che le scelte politiche spetteranno comunque all’Amministrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *