fbpx

Il Tar boccia il ricorso di Grasso

Il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso presentato da Massimiliano Grasso, che chiedeva la ripetizione del voto nella sezione 2 in seguito alla scheda in più emersa dalla verificazione della Prefettura. La Seconda Sezione Bis del Tribunale Amministrativo ha invece dichiarato inammissibili le motivazioni aggiuntive presentate dal capogruppo de La Svolta, condannandolo al pagamento delle spese legali e delle operazioni di verifica. Sul ricorso non è stata però detta la parola fine, con Grasso che è pronto ad andare al giudizio del Consiglio di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *