fbpx

Io Faro Carnevale, tutto pronto per la 21esima edizione

E’ in programma domenica prossima alle 15 la 21esima edizione della sfilata di maschere e carri allegorici di “Io Faro Carnevale”, patrocinata dal Comune e sostenuta dal contributo della Fondazione Cariciv.

I carri e il percorso. “Come da tradizione partecipano tutte le scuole e molte associazioni culturali e sportive locali con centinaia di figuranti che aderiscono ai gruppi che anche quest’anno faranno riferimento ai quartieri cittadini – ha commentato il direttore artistico Gioia Lestingi – e due saranno i grandi temi che animeranno la sfilata: le favole di “Cenerentola” per San Gordiano e “Alice nel paese delle meraviglie” per Aurelia, e poi narrazioni più “mature” come “C’era una volta il West” per San Liborio, “La belle epoque” per Cisterna Faro, “C’era ‘na vorta quer che c’era” per Boccelle e “Sua maestà la Musica” per il Centro Storico”. La kermesse partirà da Via Rodi, sulla Strada Mediana per arrivare a Viale Garibaldi che accoglierà la sfilata con una colorata festa e che si protrarrà dall’arrivo dei carri fino a tarda sera.

galletta-e-lestingi

Carnevale Curvy. “La novità di questo anno sarà la partecipazione con un proprio carro per la per la prima volte due associazioni nazionali che operano nel sociale, “Curvy Pride” e “Venere in Carne” per la corretta accettazione di se e della propria fisicità contro gli schemi imposti dalla società – ha dichiarato Roberta Galletta portavoce del Coordinamento che organizza la manifestazione -. Un tema molto importante e sentito con risvolti sociali che sta riscuotendo in tutto il mondo tante adesioni e molto impegno da parte di singole persone ma anche enti e istituzioni”. Ed è stato proprio il Comune, nella persona del sindaco Antonio Cozzolino, a patrocinare lo scorso novembre per primo il progetto “Schiacciamo gli stereotipi”, ideato dall’associazione “Curvy Pride” in collaborazione con l’Asp e con l’ambasciatrice ufficiale del progetto, la stessa Gioia Lestingi, modella curvy civitavecchiese, a ricordare l’importanza e la vicinanza della città al tema dell’accettazione, inclusione e rispetto reciproco, oggi più che mai attuale.

Le associazioni presenti. Alla manifestazione parteciperanno le associazioni “Canto d’amore”, “Ottoruote Club”, “Arci”, Cooporativa “Civitabella”, Associazione “Il Timone”, “Mare Nostrum 2000″, “Ri.Me.”, Centro Sociale “Anna Magnani”, “As.T.D.U.”, “Curvy Pride”, “Semplicemente Curvy”, “Venere in carne”, “Beauty and Curvy”, “Mondo Curvy”, le scuole per l’infanzia “Mondo della Serenità “, “Carlo Collodi”, “Hans Christian Andersen”, “Elisabetta Ranalli”, le scuole elementari “Carlo Collodi”, “Gianni Rodari”, “Antonio De Curtis”, le scuole medie “Francesco Flavioni”, “Guglielmo Manzi”, “Ennio Galice”, il Liceo Scientifico e Linguistico “Galileo Galilei”, le scuole di ballo “A.S.D. Urban Style”, “A.S.D. Obelix”, “Vip Club”, “Dance for fly”, “Rita e Gaetano”, le bande musicali “Giacomo Puccini” e “Amilcare Ponchielli”.