fbpx

Italcementi, il Comune propone la costituzione di una cooperativa

Questa mattina presso l’Aula Pucci Si è svolto il tavolo su Lavoro, Ambiente e Sviluppo con particolare riferimento alla vicenda Italcementi, alla presenza  delle realtà produttive, delle forze politiche e dei sindacati di Civitavecchia e comprensorio. Punto di partenza dei lavori  una bozza di proposta inviata dal sindaco Antonio Cozzolino a tutti i partecipanti:  si propone  la costituzione degli ex lavoratori Italcementi in una nuova cooperativa creata ad hoc e finanziata da istituzioni e realtà produttive che possa coadiuvare i lavori del Tribunale di Civitavecchia. Il sindaco Cozzolino, al termine di una vivace discussione, ha deciso di aggiornare il tavolo con coloro chesarebbero propensi ad aderire all’iniziativa e di entrare nel merito della  questione in  incontri più ristretti ed operativi. Hanno manifestato interesse Autorità Portuale, Fondazione Cariciv, Enel e CNA. Un tavolo positivo, con la partecipazione costruttiva dell’opposizione, anche se bisogna centrare meglio gli aspetti tecnici, ha commentato l’assessore Savignani. “L’interlocutore principale per risolvere il problema occupazionale dovrà essere soprattutto Italcementi” dichiara Savignani – a tal proposito il Comune  solleciterà l’apertura dello stabilimento per iniziare quantomeno le opere di demolizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *