fbpx

Italcementi, incontro interlocutorio in Regione: resta il presidio

I lavoratori ex Italcementi continueranno nel loro presidio davanti a Palazzo del Pincio. La decisione è arrivata al termine dell’incontro di ieri in Regione, un incontro interlocutorio che non ha soddisfatto i sindacati. Non sono infatti arrivate risposte concrete per la soluzione della vertenza occupazionale, con il sindaco Cozzolino che ha ribadito ancora una volta l’impossibilità di rispettare l’accordo del 2009, per la ricollocazione dei lavoratori all’interno delle municipalizzate.

Cooperativa. Accordo reclamato nuovamente dai sindacati che restano ora in attesa della definizione del progetto della cooperativa. Autorità Portuale, Enel e Fondazione Cariciv hanno già dato la loro disponibilità ad entrare nel progetto che però non ha ancora la copertura economica necessaria per garantire i sei mesi di lavoro annunciati.

Futuro Italcementi. All’incontro in Regione oltre al sindaco, ai dirigenti dell’assessorato regionale al lavoro, alla Fillea Cgil e alla Rsu, hanno preso parte anche i rappresentanti di Italcementi. L’azienda dopo lo stop delle trattative si è detta disponibile a riaprire il dialogo con il Comune per trovare un’intesa sul futuro dello stabilimento. Intesa che passa però da un accordo sulla destinazione d’uso dell’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *