fbpx

“La puzza del megadigestore? La porta il M5s”

Il megadigestore dei rifiuti romani da realizzare in zona industriale a Civitavecchia è al centro delle polemiche. Dopo la presa di posizione del Movimento 5 stelle, è duro l’atto di accusa di Mirko Mecozzi, capogruppo della Lista Tedesco.

“Il Movimento 4 stelle (la quinta stella, quella dell’ambiente, è andata ormai perduta) ci viene a raccontare quanto puzza un biodigestore. Probabilmente potranno anche darne dimostrazione diretta, “catturando” un barattolo d’aria nell’assessorato regionale da cui proviene l’autorizzazione al megaimpianto che devasterà Civitavecchia. D’altronde è proprio l’assessorato regionale che essi governano con l’Assessore Lombardi, che dipinge la favola del territorio libero dal fossile e poi approva il metanodotto che rifornirà di gas le centrali “grazie” alla monnezza di mezza Roma!”.

“Apprezziamo comunque che il comunicato del Movimento 4 stelle non sia stato firmato dal consigliere regionale Devid Porrello, perché al danno si sarebbe aggiunta la beffa. Una cosa invece possiamo assicurarla: la battaglia del territorio contro il megadigestore dei rifiuti è tutt’altro che finita ed anzi la campagna elettorale per le regionali sarà una straordinaria occasione per ribadire alcuni concetti. E non solo al Movimento 4 stelle…”, conclude Mecozzi.