fbpx

La raccolta differenziata a Ladispoli raggiunge il 65%. Paliotta: “Con i soldi risparmiati verrà abbassata la tariffa sui rifiuti”

Importante risultato per il comune di Ladispoli. La raccolta differenziata ha infatti raggiunto il 65%. Molto soddisfatto ovviamente il sindaco Paliotta.

Differenziata ottimale per gli standard europei. Il comune di Ladispoli comunica che, dopo l’estensione al centro della raccoltà differenziata, si è raggiunto il 65% della differenziazione, quota ottimale secondo gli standard europei. Questo dato si aggiunge alle tonnellate di rifiuti che vengono smaltite in maniera differenziata dalla grande distribuzione e il verde pubblico. Considerati anche questi elementi l’Amministrazione comunale di Ladispoli afferma che la reale portata della differenziazione è il 70%.

La soddisfazione dell’Amministrazione. “Fermo restando che si può ancora migliorare, – spiega l’Amministrazione – soprattutto se le persone che ancora si ostinano a gettare rifiuti nelle strade smetteranno di fare questi atti gravissimi di rilevanza penale, possiamo esprimere soddisfazione per aver raggiunto in tempi brevi un obiettivo di grande rilevanza”.

Risparmio di un milione di euro. Il Sindaco Paliotta ha voluto ringraziare per l’impegno che si è profuso per raggiungere questo risultato “Ringrazio il delegato Lupi, la struttura amministrativa del comune, la ditta Massimi per l’impegno che hanno messo in questi impegnativi mesi di lavoro e tutti i cittadini che stanno rispettando le regole di civiltà e di rispetto per l’ambiente. Il risparmio che si sta ottenendo – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – con il conferimento differenziato è servito nel 2015 a completare tutte le spese di investimento ed ampliare i servizi nelle zone extraurbane. Nel 2016 il risparmio di quasi un milione di euro in parte sarà utilizzato per migliorare il servizio di spazzamento stradale e in parte sarà redistribuito ai cittadini con l’abbassamento della tariffa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *