fbpx

Ladispoli, Il PD attacca i 5 Stelle: “Dicono il contrario di quanto affermano a Civitavecchia”

Duro attacco del Partito Democratico di Ladispoli al Movimento 5 Stelle. In una nota, i democrat  criticano duramente i 5 Stelle della loro città, sottolineando le differenze con l’amministrazione grillina di Civitavecchia.

L’analisi del PD. I democratici di Ladispoli affermano: “Ultimamente il partito di Beppe Grillo ha strane attitudini nel nostro territorio: a Ladispoli, da forza di opposizione, il M5S attacca a testa bassa l’Amministrazione comunale accusandola di “gioco delle tre carte” e di “finanza creativa” nelle questioni inerenti il bilancio dopo che il Comune è riuscito a non aumentare la Tari e a lasciare le tariffe dei servizi a richiesta diretta (mensa scolastica, scuolabus) in linea con la crescita del costo della vita. Inoltre – critica il PD –  accusa il Sindaco e la sua maggioranza di essere dei “cementificatori” per aver recepito un progetto di trasformazione di quell’area che tra qualche mese sarà finalmente l’ex campo sportivo”. Il PD di Ladispoli accusa il Movimento 5 Stelle di incoerenza perchè, a Civitavecchia, l’Amministrazione comunale 5 Stelle, “Ha aumentato tutte le tariffe al livello massimo e ha creato un fondo immobiliare per la gestione insieme ai privati degli immobili comunali, predisponendo una serie di progetti privati che porteranno alla realizzazione di centri commerciali, alberghi e cubatura residenziale. Come vogliamo chiamare questi comportamenti che con la coerenza non hanno parentele?”

5 Stelle di lotta e di governo. Per i democrat di Ladispoli le amministrazioni delle singole città, naturalmente, si muovono in piena autonomia, e probabilmente a Civitavecchia qualsiasi Amministratore sarebbe stato costretto ad istituire programmi straordinari di valorizzazione, ma “La dicotomia tra un M5S di lotta (a Ladispoli) e un M5S di governo (a Civitavecchia) è sotto gli occhi di tutti e fa pensare come il populismo troppo spesso sventolato quando si sta all’opposizione e durante le campagne elettorali si scontra poi con la realtà dei fatti, quando si va a governare una Città, con tutti i problemi quotidiani patiti attualmente dai Comuni italiani stretti nella morsa tra tagli dei trasferimenti statali e vincoli di bilancio che impediscono di investire nelle crescita dell’economia locale”.

Affrontare i problemi come comunità. “Noi come Partito Democratico di Ladispoli non ci nascondiamo dietro a un dito e siamo consapevoli dei problemi della nostra città, sia dal punto di vista economico che sotto l’aspetto operativo di determinati servizi, come la raccolta differenziata dei rifiuti, che a regime rappresenta una svolta epocale e che può essere ancora migliorata. Di questi problemi, che possiamo superare solo se affrontati come Comunità, ma anche di opportunità di sviluppo futuro della nostra Città e del nostro territorio, parleremo con i cittadini nella prossima Festa Democratica de “L’Unità” che organizzeremo in Piazza Rossellini a Ladispoli i prossimi 18-19-20 Settembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *