fbpx

Laurato se ne va: “Non voglio polemizzare con la società. I tifosi li porto sempre nel cuore”

Come era nelle previsioni se ne andrà a Soriano, raggiungendo Daniele Bricchetti. Ma Matteo Laurato vuole lasciare un bel ricordo a Civitavecchia, così il primo pensiero è per i tifosi nerazzurri.

Il commiato. “L’ho sempre detto, il Civitavecchia era la mia priorità – dichiara l’attaccante esterno – purtroppo le cose sono andate diversamente e le nostre strade ora si dividono. Anche se lascio questa bellissima piazza, il mio auspicio è che il Civitavecchia possa ambire al salto di categoria, lo meritano i tifosi e la gente di una città molto bella. Non voglio fare polemica. Preferisco salutare i tifosi che mi hanno voluto bene in queste stagioni in nerazzurro. Non li dimenticherò mai. In queste ore mi stanno scrivendo in tanti e i ragazzi della Gradinata Popolare mi hanno fatto un saluto speciale. Li ringrazio di cuore, spero un giorno di tornare. Civitavecchia è molto di più di una società di calcio, è una città che non si dimentica”.