Novembre 27, 2022
Le “perle” della storia in un opuscolo
Cultura Cultura Santa Marinella Santa Marinella Ultima ora

Le “perle” della storia in un opuscolo

Si è svolta ieri sera, al cospetto di un pubblico numeroso e attento, ospitato nella sala consiliare “Silvio Caratelli” della sede di via Cicerone, la presentazione in anteprima del nuovo opuscolo culturale e divulgativo redatto dal direttore del Museo Civico Flavio Enei intitolato: “Santa Marinella Un patrimonio storico e archeologico da conoscere e valorizzare”.  

Al sindaco Pietro Tidei l’onore e l’onere di relazionare e illustrare i contenuti della guida e le iniziative correlate ad un serio e articolato progetto di promozione del territorio anche da un punto di vista turistico in fase di attuazione da parte dell’attuale amministrazione comunale. “Sono felice oggi di poter presentare un lavoro scientifico e culturale – ha detto il sindaco Tidei-  redatto con competenza e passione dal nostro direttore del Museo Civico Flavio Enei, poiché rappresenta un punto di partenza e non di arrivo di un più ampio progetto che stiamo portando avanti e che si basa per l’appunto su una capillare promozione turistica di un territorio realmente ricco di siti storici e archeologici in grado di attrarre visitatori. Saremo presto in grado di stampare altre numerosissime copie di questo interessante opuscolo che potremo distribuire anche ai turisti poiché  rappresenta anche una sorta di guida, un  vademecum per i croceristi che approdano al porto di Civitavecchia e vogliano effettuare tour nel territorio, con la nostra offerta che va dalla visita del Castrum  Novum il nuovo sito archeologico  che stiamo realizzando con fondi nostri e della Regione e fino al Castello di Santa Severa, potremo intercettare una notevole percentuale di turisti stranieri  che sbarcano a Civitavecchia.  Ricordo che il nostro comprensorio non ha a insediamenti industriali e dunque la sua unica vera ricchezza ricade sulla presenza delle bellezze naturali, il nostro mare le nostre spiagge ma d’ora in poi. anche su una promozione dei nostri siti storici e archeologici”. All’intervento del Sindaco ha fatto seguito quello del dottor Flavio Enei che ha come sempre rapito il pubblico presente in sala, ripercorrendo e illustrando anche attraverso la proiezione di immagini su un maxi schermo la storia e le peculiarità di alcuni dei siti più famosi presenti lungo la costa, dalla Villa delle Grottacce agli scavi di Pyrgi tanto per citarne alcuni.   “Devo dire onestamente –  ha voluto sottolineare il direttore Enei- – che dopo oltre trenta anni di impegno mio personale e dell’associativismo con il Gruppo Archeologico del territorio Cerite, per la prima volta con il Sindaco Tidei, abbiamo trovato una amministrazione sensibile e soprattutto propositiva e attiva nel portare avanti tutti i progetti che stanno prendendo forma partendo proprio da quello importantissimo della realizzazione del Parco archeologico urbano di Castrum Novum”.