fbpx

Ater, Leopardo: “Evidenti le contraddizioni e la confusione del M5S”

Tiene ancora banco la questione legata al possibile accorpamento delle Ater. Anche il Partito Democratico come SEL sottolinea l’atteggiamento ambiguo del M5S, che da una parte chiede con il gruppo regionale di chiudere il presidio cittadino mentre dall’altra esprime forte preoccupazione con il vice sindaco e assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni

Confusione a 5 stelle. “La giunta 5 stelle del Sindaco Cozzolino e il gruppo regionale pentastellato stanno facendo una pessima figura. Quelli veramente preoccupati – afferma il segretario Enrico Leopardo – siamo noi del Pd e tutti i cittadini per la totale confusione in cui naviga il governo della nostra città su qualsiasi argomento. A Civitavecchia è presente una questione abitativa estremamente grave e la giunta stessa, che dovrebbe tutelare il patrimonio Ater, non riesce a trovare una soluzione. Questa invece viene sconfessata dal proprio gruppo in Regione di cui fa parte, se qualcuno se lo fosse dimenticato, Devid Porrello che, essendo un nostro concittadino, quanto meno dovrebbe lavorare a braccetto con questa Giunta per ciò che riguarda Civitavecchia”.

Incapacità di governo. “Non avere una linea chiara su questa tema è una colpa gravissima di cui il Movimento 5 Stelle deve assumersi la responsabilità politica davanti alla città e ai tanti che aspettano di poter avere una casa. Tutto questo non avviene per palese incapacità di governo”.

L’impegno del PD. “Speriamo che a farne lo spese, come spesso è accaduto da quando si è instaurata questa giunta, non siano i cittadini. Il Partito Democratico è assolutamente contrario alla chiusura dell’Ater territoriale e si muoverà a tutti i livelli affinché questo non avvenga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *