fbpx

Mercato Europeo, Mecozzi: “D’Antò ha fritto la Marina”

“Hanno fritto la marina.” E’ questo il giudizio che da il consigliere comunale di minoranza Mirko Mecozzi dopo l’evento del Mercato Europeo che si è svolto nel weekend scorso.

Danni materiali ed economici. Secondo il consigliere di opposizione, quello che è stato lasciato dai vari stand è un spettacolo desolante causato dai danni derivati dalla cucina a cielo aperto. Ancora più grave dei danni materiali al fondo della Piazza è, secondo Mecozzi, la contrazione economica che ha subito il commercio cittadino nella due giorni delal fiera voluta dall’assessore Enzo D’Antò. “Bar e locali hanno visto ridursi gli introiti del week end dal 75 al 50 per cento mentre gli incassi volavano oltre confine. Una volta il made in Italy non aveva rivali nel settore alimentare. Ma evidentemente i grillini non sanno fare di meglio che “Panem (straniero) et Circenses (culinari)”, si legge nel comunicato.

degrado marina

Una location adatta all’evento. Per Mecozzi una location più adatta ad una iniziativa del genere sarebbe stata il parcheggio in zona Feltrinelli, pronto ad accogliere questa tipologia d’iniziativa. “Luogo – continua nella sua nota l’esponente del Polo Democratico –  mai aperto però per oscuri motivi rimasti incastrati nella mente dell’assessore Pantanelli che prima di sedersi sulla poltrona difendeva la marina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *