fbpx

Ministero dell’ambiente, “più che valide” le modifiche VIA proposte del comune

Si è concluso al Ministero dell’Ambiente l’incontro preliminare, convocato dal dottor Andrea Lazzari, referente della Commissione VIA, al quale erano presenti il sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino, l’assessore all’ambiente Alessandro Manuedda ed alcuni rappresentanti di Enel.

La proposta avanzata dal  Comune di Civitavecchia di modifica di alcune prescrizioni VIA, attraverso la realizzazione di una serie di interventi  in sostituzione di   quelli inizialmente prescritti e mai realizzati, è stata giudicati qualitativamente più che valida dal commissario VIA dottor Lazzari; per procedere nell’istruttoria verrà formalmente richiesta una dettagliata rendicontazione economica che dovranno  produrre gli uffici del Comune di Civitavecchia.

10 milioni di euro è il tetto limite opposto da ENEL per gli interventi da effettuare, “cifra stabilita in maniera completamente arbitraria dalla passata amministrazione”  evidenziano gli amministratori, aggiungendo che “si sarebbe potuti addivenire ad una soluzione più veloce”.

Il sindaco Cozzolino e l’assessore Manuedda si dichiarano comunque soddisfatti: “il Ministero ha ritenuto più che valide le nostre proposte. Gli interventi prescrittivi  proposti dal comune di Civitavecchia oltre ad essere immediatamente cantierabili, hanno anche una maggiore rispondenza agli iniziali intendimenti del decreto VIA,  laddove gli  interventi  proposti  precedentemente  presentavano ostacoli alla realizzazione, in quanto  riguardavano aree   non di proprietà del Comune o non appropriate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *