fbpx

Notte di fuoco e di paura a Civitavecchia

I Vigili del Fuoco hanno lavorato ininterrottamente per dieci ore per avere ragione dell’incendio che è divampato ieri sera intorno alle 19 da via Don Milani, e che alimentato dal forte vento si è esteso per oltre 30 ettari nei quarti Faro e San Liborio, minacciando abitazioni, capannoni, attività commerciali e agricole. Le fiamme sono state infatti domate soltanto alle 5 di questa mattina grazie ad un grande sforzo e ad un lavoro di squadra tra tutte le forze dell’ordine. Sul posto tutti i mezzi della Caserma Bonifazi che hanno avuto il supporto di una squadra dei Vigili del Fuoco di Bracciano, una squadra da Cerveteri con due automezzi, una squadra dal distaccamento di Roma Prati con due automezzi, un automezzo dal distaccamento di Roma Nomentano adibito al trasporto degli autorespiratori, ed alcuni moduli fuoristrada della Protezione Civile, oltre a Carabinieri, Polizia, Polizia Locale e Guardia di Finanza.

vigili del fuoco

 

Pompieri intossicati. E’ stata una nottata di paura soprattutto per i residenti di via Don Milani, con le fiamme che in diversi casi hanno lambito le abitazioni e i giardini. I Vigili del Fuoco sono riusciti a mettere in sicurezza la zona, impedendo alle fiamme di raggiungere anche le diverse bombole di gpl presenti nelle abitazioni. Per fortuna non ci sono stati feriti, ma due Vigili del Fuoco sono stati cosrtretti al ricovero all’ospedale San Paolo per intossicazione, anche se sono stati dimessi in mattinata.

incendio bricchetto

Incendio al Bricchetto. Nel corso della serata di ieri i Vigili hanno dovuto fronteggiare anche altri tre incendi. Alle 21 le fiamme si sono sviluppate all’interno di una abitazione di Santa Marinella mentre alle 23 sono andate a fuoco due ettari di sterpaglie a via Tirso. Verso la mezzanotte un vasto incendio di sterpaglie ha interessato l’area del Bricchetto, con fiamme altissime, spente soltanto dopo due ore di lavoro. Incendio che è ripreso questa mattina intorno alle 10 ma che è stato subito soffocato.

incendio

 

I ringraziamenti del vicesindaco. Sugli incendi di ieri sera è intervenuto il vicesindaco Daniela Lucernoni che ha seguito da vicino le operazioni di spegnimento ed ha voluto ringraziare a nome di tutta la città i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e tutte le forze dell’ordine. “La nottata appena trascorsa è stata a dir poco movimentata. Come istituzione siamo stati presenti dal primo all’ultimo minuto a fianco di tutti coloro che con indiscutibile professionalità hanno lavorato per la sicurezza dei cittadini e della città nei vari incendi che sono divampati. Ieri sera in prima persona mi sono sincerata della salute dei nostri concittadini e sono stata a dare un abbraccio e ad esprimere la mia vicinanza a tutti coloro che hanno vissuto momenti di paura. Un ringraziamento caloroso, a nome della città, va a tutte le forze del territorio: Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Polizia, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, ambulanze e tutti coloro che sono intervenuti anche dai comuni vicini per aiutarci a contenere una situazione difficile.

incendio sport garden

 

Valutazioni sulle cause degli incendi nei prossimi giorni. “C’è stato un serio e coordinato lavoro di squadra: proprio grazie a questa collaborazione e spirito di squadra si è evitato il peggio. Per analisi tecniche dell’accaduto e dettagli – ha aggiunto il vice sindaco -, rimandiamo ai prossimi giorni in quanto già adesso e nelle prossime ore tutti i vari corpi intervenuti stanno effettuando sopralluoghi e relazioni nei relativi ambiti di competenza. Non appena il quadro sarà ricostruito, sarà nostra premura convocare una conferenza stampa congiunta con chi è intervenuto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *