fbpx

PalaMercuri, la giunta 5 stelle replica al Pd: “Critiche superficiali e da propaganda”

“Spiace constatare la superficialità, volta probabilmente a mera propaganda, con cui il PD è solito affrontare le questioni relative alla gestione della cosa pubblica da parte di questa Amministrazione”. La giunta a 5 Stelle replica sulla vicenda relativa all’impianto PalaMercuri. Per i grillini le anomalie di cui fa riferimento il gruppo consiliare democrat non incidono nella questione, inoltre sempre secondo il Movimento 5 Stelle l’impianto non dovrà mai più essere affidato direttamente, come avveniva in passato, ma soltanto attraverso un bando pubblico. Ecco la nota completa.

Foto datata. “Ultima, in ordine cronologico, l’uscita del gruppo renziano locale sul Pala Mercuri e su quanto deliberato dalla Giunta Comunale per renderlo idoneo allo svolgimento di partite di campionato e fruibile a tutte le associazioni del settore. È appena il caso di sottolineare, per amor di chiarezza nei confronti dei cittadini, che la foto a cui si fa riferimento nell’interrogazione preannunciata dal gruppo del PD, è un’immagine di archivio di circa quattro anni fa. Attualmente nell’impianto non è in corso alcun lavoro nè tantomeno sono presenti macchinari.

Progetto ok. Mercoledì u.s. la Giunta ha approvato, sotto l’aspetto tecnico, un progetto presentato dall’associazione Cv Skating, per allestire all’interno dell’impianto, senza alcun onere per il Comune, un campo rispondente ai criteri previsti dalla Federazione Italiana Hockey e dal Coni, al fine di renderlo idoneo a disputare le partite di campionato. Progetto che, prevedendo una pavimentazione idonea anche per le altre discipline del settore del pattinaggio, ha visto il favore di tutte le società che usufruiscono dell’impianto.

Accesso per tutti. Il Pala Mercuri è attualmente, e continuerà ad esserlo fino all’emissione di un bando pubblico, in gestione diretta del Comune e viene utilizzato da tutte le società di hockey e pattinaggio artistico che ne hanno fatto richiesta ( Ottoruote, CV Skating e Pirati), al contrario di quanto accaduto con l’amministrazione Tidei, quando alla Ottoruote veniva, invece, arbitrariamente precluso l’utilizzo dell’impianto. Purtoppo per il PD, è finito il tempo in cui gli impianti sportivi venivano affidati direttamente senza alcun bando pubblico per tempi indefiniti. E’ intenzione di questa Amministrazione garantire l’accesso agli stessi senza preclusione alcuna prevedendo, con la massima trasparenza, la pari opportunità tra le diverse società. Il regolamento introdotto dal Commissario Straordinario, ad oggi, è l’unico atto amministrativo della storia recente del Comune che abbia mai disciplinato l’uso degli impianti sportivi della nostra città. Pertanto resta in vigore ed andrà in piena applicazione non appena le stagioni agonistiche attualmente in corso lo consentiranno.

Regolamento da calibrare. Sarà comunque cura dell’Amministrazione verificare se detto Regolamento sia ulteriormente perfettibile, al fine di garantire nel contempo il ruolo di indirizzo politico dell’Amministrazione, la fruibilità degli impianti a tutti i cittadini, la sostenibilità della gestione per tutte le società sportive, evitando, parallelamente, i favoritismi che hanno caratterizzato negli ultimi anni la gestione degli impianti sportivi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *