fbpx

Palazzo del Pincio invia il piano anti dissesto alla Corte dei Conti

Scade oggi il termine imposto dalla Corte dei Conti al Comune di Civitavecchia per inviare il piano anti default, quello che appunto dovrebbe consentire a Palazzo del Pincio di evitare il dissesto finanziario almeno per quest’anno.

Ottimismo. Un piano che come ha più volte annunciato il sindaco Antonio Cozzolino sarà triennale e dovrà convincere l’organo di controllo dello stato che avrà 40 giorni di tempo per dare una risposta. Da questo punto di vista però c’è grande ottimismo all’interno dell’amministrazione comunale. I problemi potrebbero presentarsi più avanti, se infatti la previsione non si concretizzerà nei fatti. I punti interrogativi sono tanti, a cominciare dall’effettivo incasso delle imposte aumentate in blocco, dalla realizzazione del fondo immobiliare e anche dall’attuazione della NewCo, in sostituzione della Holding Hcs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *