fbpx

Pallanuoto, il Flegreo espugna il PalaGalli 9-8. Coser ancora in serie B

Obiettivo fallito per la Coser. La squadra di Fabio Cattaneo è stata battuta al PalaGalli dal Flegreo 9-8 in gara 2 e ora sarà costretta a ripartire dalla serie B. Nonostante il buon inizio e le ottime prestazioni di Alessandra Sartorelli ed Ilaria Cicoria, le ragazze civitavecchiesi non sono riuscite ad avere la meglio sulle rivali campane autrici di un secondo tempo decisivo.

coser
La partita. L’approccio sembrava promettere bene grazie al gol del vantaggio realizzato da Sartorelli. Cicoria prova raddoppiare, senza riuscirci, fermata dalla traversa. Intanto Mangiola è sempre più marcata in attacco. Il primo tempo si conclude 1-1 con il Flegreo che pareggia dalla distanza. Ad inizio secondo tempo iniziano a sorgere le prime difficoltà, a cominciare dal gol dell’1-2 subito dalla compagine civitavecchiese.  Il pari di Regoli non basta per mettere tranquillità in acqua, infatti nella seconda parte della frazione le campane avanzano infliggendo un break di 4 reti alle padrone di casa. Si va all’intervallo lungo sul 2-6. Nella frazione successiva è ancora la Coser a subire quando Anastasio porta a +5 le campane.

sartorelli

Reazione inutile. Nel terzo tempo c’è una grande reazione, le civitavecchiesi con i gol di Cicoria, Pipponzi, Coleine e Sartorelli arrivano al 7-9 ad un tempo dal game over.  Le gialloblu ce la mettono tutta per arrivare al pareggio, ci prova ancora una volta Sartorelli, ma nel finale non riescono a prevalere. Mangiola non viene quasi mai servita a dovere e Izzo respinge la palla buona di Foschi all’ultima azione regalando così la salvezza al Flegreo. Finisce così, 8-9,con le ragazze civitavecchiesi condannate alla retrocessione nella serie cadetta.

Claudia Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *