fbpx

Pallanuoto, la Coser sfiora l’impresa a Pescara

Doveva essere una partita d’allenamento contro una delle squadre più forti del campionato, società ambiziosa che punta alla promozione in A1. Così non è stato domenica scorsa con la Coser che ha giocato alla pari contro il Pescara. Alla fine il punteggio non ha premiato le civitavecchiesi, sconfitte 7-5, ma la prestazione lascia una sensazione molto positiva in vista delle prossime partite.

Debuttanti. Un’ottima prova nonostante assenze importanti che hanno costretto Cattaneo ad attingere dal serbatoio giovanile facendo debuttare in A2 Di Basilio e Caravani che vanno ad aggiungersi alla già nutrita schiera di atlete giovanissime si registra anche la presenza di Fanisio, la più giovane della comitiva.

Cronaca. Nel primo tempo la Coser subiva la pressione degli avversari e chiudeva con un parziale di 1-3, nel secondo però trovava la forza di reagire e di contenere il passivo con una seconda fase in rimonta, riusciva a mettere in crisi l’avversario che tra il secondo e terzo tempo subiva un parziale sfavorevole di 3 gol dando modo alle nostre ragazze di riportarsi sotto e chiudere il terzo tempo sul 6 a 5. Il sogno svaniva però ad un minuto dalla fine quando il Pescara riusciva a buttare la palla dietro le spalle dell’incolpevole Fraticelli, fino a quel punto autrice, come il resto della squadra, di una splendida partita.

Il tabellino. Fraticelli, Pipponzi 1, Sartorelli 1, Fanisio, Luciani, Di Gennaro, Mangiola 2, Di Basilio E., Midio, Rosati 1, Caravani, Caricaterra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *