fbpx

Parchi, tpl, idrico e rete fognaria: passi avanti nella progettazione

E’ iniziata la fase di progettazione delle nuove opere compensative, previste dalle prescrizioni per la Via di Tvn, e approvate dal Ministero dell’Ambiente su proposta del Comune. Nei giorni scorsi si è infatti tenuta una riunione operativa negli uffici dell’Urbanistica tra i tecnici del Comune e quelli di Enel. Durante l’incontro sono stati discussi gli interventi che riguardano la riqualificazione dei parchi cittadini, gli interventi sulla rete fognaria e settore idrico, e sul parco mezzo del tpl, con l’acquisto di nuovi autobus. A fare il punto della situazione sui progetti l’assessore all’urbanistica Massimo Pantanelli.

Parchi pubblici. “Ci sono dei significativi passi in avanti ed Enel sta acquisendo gli ultimi dettagli tecnici per consegnare all’amministrazione i progetti preliminari relativi ai parchi che dovranno essere riqualificati. Una volta conclusi i preliminari dovranno essere redatti i progetti definitivi che saranno vagliati ed approvati dalla Giunta, dopodichè Enel avrà un anno di tempo per la effettiva realizzazione, come sancito dal Ministero. Enel ci ha inoltre informato di aver quasi terminato la fase di studio circa la situazione degli alberi ad alto fusto presenti su alcune delle maggiori vie cittadine e, una volta censiti, partiranno con gli interventi fittosanitari”.

Tpl. “Sul parco mezzi del tpl Avevamo già consegnato ad Enel le caratteristiche tecniche che questi mezzi dovranno avere – afferma Pantanelli – ora sarà Enel a dover indire una gara pubblica per l’acquisto e, una volta conclusa, consegnare i mezzi al Comune di Civitavecchia in ottemperanza a quanto dovuto alla città”.

Settore idrico e fognario. “A breve verranno posizionati i cloratori presso i punti di accumulo, sempre come previsto nelle prescrizioni VIA -mentre anche per quanto riguarda il by pass fognario, utile ad alleggerire la linea che termina a mare e che spesso si sovraccarica nelle fasi di troppo pieno, lo studio preliminare è quasi concluso e fra non molto Enel potrà partire con i lavori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *