fbpx

Pascucci: “I capolavori di Eufronio a Cerveteri è la migliore risposta agli attacchi di Tidei”

Il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci replica alla affermazioni di Pietro Tidei che aveva attaccato la sua amministrazione per non aver fatto nulla negli ultimi anni in tema di turismo e rilancio del territorio.

Vaso di Eufronio per sempre a Cerveteri. “E’ stato direttamente il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini (e poi il Governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti) a fornire una risposta chiara e inequivocabile con la decisione di lasciare a Cerveteri, per sempre, i due capolavori di Eufronio (caso unico nella storia italiana). A seguire, subito dopo, si è unita tutta la stampa nazionale”.

L’intervento del Ministro. “Riporto qui – afferma Pascucci – proprio per l’ex sindaco Pietro Tidei le parole del Ministro Dario Franceschini: “La presenza di questi due capolavori ha avuto effetti significativi sull’indotto turistico locale: nel solo 2014, grazie al rientro temporaneo del Cratere di Eufronio e della kylix, i visitatori del Museo Nazionale Cerite sono aumentati del 75%, mentre nei primi nove mesi del 2015 il totale dei visitatori del museo ha superato quello dell’intero 2014 – da gennaio a settembre sono stati 23.075 contro i 22.164 registrati tra gennaio e dicembre dell’anno scorso. Un effetto trainante che ha coinvolto anche la Necropoli della Banditaccia dove nei primi nove mesi di quest’anno il totale dei visitatori è stato di gran lunga superiore a quello dell’intero 2014 (69.255 ingressi da gennaio a settembre contro i 49.770 registrati da gennaio a dicembre dell’anno scorso)”.

Elezioni. “A proposito di conoscenza del territorio – conclude Pascucci -, Pietro Tidei ha anche detto che avrò poche speranze di essere eletto nel 2016. Bene, anche perché a Cerveteri si voterà nel 2017”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *