fbpx

Pd e Psi al fianco della Sala della Musica: “Venderla? Danno enorme per la città”

“Cozzolino non faccia cassa ai danni della cultura”. E’ l’invito del Partito Democratico a proposito della vendita di beni immobili comunali decisa dall’amministrazione per far fronte all’emergenza economica, aggravata dal diktat imposto dalla Corte dei Conti. A farne le spese potrebbe essere la Sala della Musica in via Bramante: “Sarebbe un danno enorme, anche perchè li ci lavora della gente, noi come Pd faremo di tutto per evitare un epilogo simile”.

Psi. Sul tema interviene anche il Psi per bocca di Mario Michele Pascale, presidente dell’associazione Spartaco e responsabile cultura della federazione romana: “Ci rammarica la volontà, esplicitata dall’amministrazione Cozzolino, di voler alienare, al puro scopo di fare cassa, la sede della scuola della musica di via Bramante. Parliamo di una istituzione che ha introdotto alla cultura musicale moltissimi concittadini, formato molti talenti ed è anche la sede di una delle due bande cittadine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *