fbpx

Pd post referendum, Leopardo: “A Civitavecchia ripartiamo da 9 mila voti”

Il post referendum con il netto successo del “No” alla proposta di riforma della Costituzione non ha gettato totalmente nello sconforto i renziani.

Aspetto positivi? Anche a Civitavecchia dove il risultato è stato anche più marcato, con il “Si” che si è fermato al 35%. Il segretario del Pd Enrico Leopardo per esempio guarda al bicchiere mezzo pieno: “Il Si a Civitavecchia ha significato 9 voti, che a mio avviso sono tutti o quasi dello stesso colore, vale a dire quello del Pd. Non si può dire altrimenti dei “No”, che rappresentano una preferenza “di pancia”, ma che parte anche da Forza Nuova per arrivare a Rifondazione Comunista”. Intanto si attendono segnali dal Nazareno per capire quale sarà il futuro del partito, e di conseguenza anche quello delle realtà locali.