fbpx

Piano Triennale delle opere, Tidei: “Ceccarelli è un copione”

“Oserei definire il nuovo assessore ai lavori pubblici un esperto del copia ed incolla”. L’ex sindaco Pietro Tidei interviene per criticare l’assessore ai lavori pubblici e urbanistica Alessandro Ceccarelli e l’amministrazione 5 stelle con il piano triennale delle opere pubbliche approvato in consiglio comunale lunedì scorso in aula Pucci.

Assessore copione. “E’ questo il Piano Triennale delle Opere Pubbliche di Civitavecchia 2017-2020 confezionato dal  nostro Assessore – dichiara Tidei -. Quest’ultimo rovistando in carte di archivio ed affidandosi ad esperti del settore è andato a ripescare quello che addirittura era il Piano Triennale all’insediamento della mia amministrazione nel 2012 ovvero ormai di 5 anni fa , per dargli una parvenza di attuazione nel triennio 2017- 2020 ovvero quasi dopo dieci anni dalla prima stesura . Forse Ceccarelli non sa o non glielo hanno detto, che il raddoppio di v.le della Vittoria è un mutuo di Cassa depositi e prestiti cosidetto “flessibile” concesso nel 2011 per oltre 18.000.000 € ed in parte già attuato,  con quest’opera già scritta e riscritta nei precedenti Piani Triennali . Non gli hanno detto neanche, che per perfezionare tale viabilità,  deve dare seguito  l’Accordo di Programma con RFI sottoscritto già dal 2009 e quindi alla Variante 31 . Non gli hanno detto che tra espropri , spostamento di sottoservizi , e quant’altro,  con in suoi tempi (vedi quelli dei dehors  per esempio) non gli basterà  neanche un altro mandato da assessore . Ma al nostro copia ed incolla non gli hanno detto neanche di andarsi a rivedere le delibere di giunta della mia amministrazione,  dove già veniva approvata la rotatoria di via Togliatti via Izzi e quella di via Adige , con tanto di progetti e computi metrici”.

Problema strade. “Ma dimenticavo : copia ed incolla è un novizio di questa amministrazione ed a differenza del suo predecessore che ha passato 3 anni a studiare le carte senza partorire neanche un’opera pubblica significativa , ora tira fuori dal cilindro tutte queste “grandi Opere” , che non sono nient’ altro che ricopiature di fogli excel di precedenti e precedenti Piani Triennali . Come non ultimi i 250.000 € di interventi per l’acquedotto , mentre solo nel 2012- 2013 ne avevamo spesi realmente  oltre 600.000€  e  solo per la manutenzione straordinaria delle perdite idriche . Ma infine al nostro amico copia ed incolla vorrei ricordare come pensa di ripristinare la catastrofica situazione delle strade cittadine , segnaletica pressochè inesistente , buche dappertutto e marciapiedi divelti ? ma qui purtroppo non può copiare ed incollare , perché  porto a memoria del  nostro Assessore,  che solo in 18 mesi tra il giugno 2012 ed il novembre 2013 abbiamo speso 1.500.000 in manutenzione dell’asfalto cittadino di tutto il centro urbano . In conclusione caro Assessore , come diceva italo Svevo “Per essere creduto non bisogna dire che le menzogne necessarie , “ abbi il pudore ed il rispetto verso i nostri concittadini prima di improvvisarsi in solitarie conferenze stampa , dove le sue parole non sono nient’altro che  vuote parole”.