fbpx

Piazza 048 con Bio Ambiente Cura per la tutela del territorio

In vista della Conferenza dei Servizi per l’autorizzazione VIA dell’impianto biogas (digestore anaerobico) nel territorio di Tarquinia valle del Mignone Piazza048 partecipa alla manifestazione indetta dalla Associazione “Bio Ambiente cura e salvaguardia del territorio di Tarquinia e dellʼ Alto Lazio” Domani, 15 luglio, presso lʼUfficio VIA (Valutazione impatto ambientale) della Regione Lazio, si terrà la Conferenza dei servizi che deciderà sullʼimpianto di una centrale biogas (digestore anaerobico) nella valle del fiume Mignone, ad appena 4 km dalla centrale TVN.

Invito. “In considerazione della pericolosità di questo tipo di impianto, classificato come “industria insalubre di prima categoria” – si legge nel comunicato – del carico ambientale che questo territorio già sopporta, della vicinanza dellʼimpianto alle abitazioni ed al bacino del fiume Mignone, lʼAssociazione Piazza048 augura alle persone di Tarquinia e Civitavecchia che la VIA dichiari “non sopportabile” questa nuova servitù ambientale. Perciò chiediamo al sindaco Mazzola, protagonista della conferenza, di essere davvero il primo dei suoi cittadini e che preservi lʼaria il suolo e le acque della sua gente”.

Cozzolino. “Piazza048 chiede al sindaco Cozzolino che non sia silente osservatore e faccia sentire la sua voce, la voce della sua gente. La tecnologia del “digestore anaerobico” fa uso di batteri pericolosi per lʼuomo e per gli animali, i suoi sottoprodotti sono una gran quantità di “rifiuti speciali” e non “compost” utilizzabile in agricoltura ed i suoi gas combusti producono polveri ultrasottili ed inquinanti di vario tipo, anche considerando che andrà a trattare “rifiuti” con tutti i dubbi che ciò comporta. Per quanto piccolo possa essere questo impianto, esso viene ad aggiungere inquinamento in unʼarea già fortemente contaminata e con tassi di malattie “ambientali” già ben superiori alla media. Al sindaco Mazzola è demandato il compito di tutelare, nei tavoli istituzionali, la sua gente, ai cittadini di queste terre è dato il compito di farsi parte attiva nel manifestare il proprio dissenso”.

Sit-in. “Per questo Piazza048 si unisce alla Associazione “Bio Ambiente cura e salvaguardia del territorio di Tarquinia e dellʼAlto Lazio” nel sit-in di protesta che si terrà mercoledì 15 sotto le finestre della Conferenza dei Servizi presso la Regione Lazio. Quanti vogliono gridare la propria rabbia sono invitati a partecipare. Chi fosse interessato a partecipare al sit-in ricordiamo che un pullman partirà da Tarquinia e farà sosta a Civitavecchia per raccogliere chi vorrà partecipare. Si prega di segnalare la partecipazione nella pagina Facebook di Piazza 048”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *