fbpx

Poliziotto fuori servizio sventa un furto in un negozio

Un agente dell’Ufficio Polizia di Frontiera fuori servizio ha sventato un furto in un negozio di abbigliamento del centro. L’agente ha bloccato e arrestato un rumeno che aveva tentato di impadronirsi di diverse magliette occultandole in una borsa predisposta per evitare che scattasse l’allarme antitaccheggio.

Fuga e arresto.
Il poliziotto è stato attirato dalle urla di una donna ed ha subito notato un uomo all’entrata del negozio in evidente stato di agitazione che si dava alla fuga da Largo Plebiscito verso via Zara. L’Agente si dava immediatamente all’inseguimento qualificandosi ed intimando all’uomo di fermarsi, ma senza risultato. Giunti a via Zara l’inseguimento era terminato, il ladro raggiunto e bloccato a terra. Successivamente, presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera di Civitavecchia diretto dalla Dott.ssa Lorenza Ripamonti, si dava avvio alle procedure di rito.

Precedenti per furto. Dalla deposizione della commessa del negozio emergeva che, nel tentativo di fuga il ladro l’aveva spintonata, versione confermata anche dalle immagini prodotte dalle telecamere a circuito chiuso presenti nell’esercizio commerciale. Inoltre, dagli accertamenti fatti dal personale operante risultava che lo straniero era stato già arrestato nel mese di agosto altre due volte per lo stesso tipo di reato. Il rumeno veniva quindi condotto presso al carcere di Borgata Aurelia in attesa di determinazioni da parte del Magistrato che nei giorni immediatamente successivi, convalidava l’arresto e dava disposizione per i domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *