fbpx

Porto, Di Stefano (Pd): “C’era una volta il Welcome Center”

IL Partito Democratico di Civitavecchia, attraverso il membro delle segreteria democrat Simona Di Stefano ammonisce il sindaco Antonio Cozzolino e l’Autorità Portuale sul Welcome Center, punto strategico per i turisti che devono organizzare il proprio tour.

Scomparso. Per il Pd  “della cyber hall all’interno della Rocca medievale del porto storico di Civitavecchia, capolavoro di alta tecnologia per i turisti che hanno voglia di pianificare il loro itinerario in città e nel Lazio si sono perse le tracce”. Ecco l’intervento della Di Stefano.

Di Stefano. “Dotata di quattro sale informative, corte di ristoro, cinque postazioni touch screen e un software in grado di permettere al visitatore di assistere a proiezioni interattive. La domanda sorge spontanea, che fine ha fatto? Per quale motivo, dopo neanche pochi mesi e dopo aver speso tanti soldi in attrezzature multimediali, ad oggi non è più funzionante?

Sindaco e Autority. Davvero strano, considerando che in una sua recente intervista in radio il Sindaco ha sostenuto che “il turismo è il volano per la nostra economia”! Tuttavia il Primo Cittadino sembra sempre più restio a dialogare con le istituzioni del nostro territorio e poco propenso ad esortarle quando vengono meno alle loro responsabilità, non fa eccezione l’Autorità Portuale che ha il dovere di riaprire uno dei più importanti punti di riferimento per il turismo culturale del Lazio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *