fbpx

Presentata la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”

 

Questa mattina, presso la sede della Fondazione Cariciv a Civitavecchia, è stata  presentata la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”, che avrà inizio il 27 febbraio,  con un tributo al decennale della Società Storica Civitavecchiese.

Ricco il calendario di eventi tra musica, ricerca e didattica, nell’ambito di un progetto che nasce dalla sinergia tra istituzioni intercomunali.

Eventi di qualità. “La produzione e l’organizzazione, affidate al Centro Ricerche storico-musicali “Vincenzo Pucitta” e all’Accademia Tarquinia Musica, assicureranno in questi giorni un’offerta di qualità, con grandi artisti e studiosi, rafforzando sempre di più a livello territoriale e nazionale le iniziative già intraprese per il recupero organico e rigoroso dell’operista e del linguaggio melodrammaturgico del suo tempo»  (Bonsante)

Il direttore artistico e musicologico del Festival, Annamaria Bonsante ringrazia la Fondazione Cariciv, nella figura dell’avv. Cacciaglia: “solo grazie alla Fondazione è stato possibile progettare sin dal principio la manifestazione. Il Festival cresce oggi sempre di più anche grazie al coinvolgimento di importanti realtà istituzionali e associative di Civitavecchia e Tarquinia”.

L’assessore Celli ha ringraziato la Fondazione Cariciv e ha sottolineato come «la manifestazione possa diventare un volano di promozione culturale e turistica non solo per Tarquinia e Civitavecchia, ma per l’intero Alto Lazio, facendo rete con tutte le realtà istituzionali e associative del territorio».

Il presidente dell’Accademia Tarquinia Musica, Ranucci, ha accolto con entusiasmo la proposta della prof.ssa Bonsante, “perché il festival è un progetto di altissimo profilo e costituisce un’opportunità di crescita culturale per i nostri giovani musicisti».

L’assessore D’Antò  ha richiamato l’attenzione sull’artista civitavecchiese che  «il festival contribuisce a far conoscere” sottolineando  la collaborazione instauratasi   tra istituzioni, in primis la Fondazione Cariciv, e le associazioni».

 “La Fondazione ha creduto fin dall’inizio nel progetto del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta ha detto l’avv.Cacciaglia nel sottolineare, a sua volta, l’importanza della sinergia creatasi tra  realtà istituzionali e associative di Civitavecchia e Tarquinia. “Una strada da percorrere, se si vuole fare cultura culturale e sviluppare il turismo».

Lo storico Carlo De Paolis ha richiamato le nobili origini viterbesi di Pucitta, esortando a di studiare altri eccellenti artisti come i fratelli Vignanelli (tema che sarà da lui trattato nella conferenza inaugurale del festival).

Soddisfazione è stata espressa, dai presidenti della STAS di Tarquinia Alessandra Sileoni e della Società Storica Civitavecchiese Enrico Ciancarini. La III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta” è finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *