fbpx

Presunte molestie, il 63enne nega gli abusi

Si è svolto ieri l’interrogatorio al 63enne civitavecchiese accusato di aver molestato e abusato sessualmente di due colleghe con una posizione lavorativa subordinata. Interrogatorio di garanzia che si è svolto di fronte al giudice per le indagini preliminari Chiara Gallo. L’indagato non si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma ha deciso di raccontare la sua versione dei fatti negando sostanzialmente di aver abusato delle due donne. Il 63enne di Civitavecchia ha dunque ridimensionato in maniera significativa quanto accaduto, e fatto intendere che le accuse delle donne potrebbero essere legate ai dissapori in ambito lavorativo.

Difesa. Alla fine dell’interrogatorio l’avvocato Ivan Galioto ha scelto per ora di non presentare istanza di revoca degli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *