fbpx

Privilege, Comune e Authority cercano nuovi investitori per salvare il cantiere

CIVITAVECCHIA – Nuovi investitori per salvare il cantiere dell’ormai ex Privilege. E’ la soluzione al quale stanno lavorando il sindaco Antonio Cozzolino e il presidente dell’Autorità Portuale Pasqualino Monti che oggi hanno incontrato l’ingegner Del Pico di Privilege Yard e la curatrice fallimentare Daniela De Rosa.

Continuità al cantiere. “Sia io che il presidente Monti che la curatrice fallimentare abbiamo convenuto che la soluzione migliore sarebbe trovare un gruppo industriale interessato a dare continuità al cantiere – ha spiegato Cozzolino – ed il presidente Monti si è impegnato a contattare alcuni industriali che si sono preliminarmente detti interessati a discutere della vicenda. Se qualcuno di questi portasse a compimento con successo il passaggio di consegne, anche la concessione, con qualche importante modifica, passerebbe di mano da Privilege Yard al nuovo investitore”.

Ipotesi revoca concessione. “Se invece non dovremmo trovare nessuno interessato al progetto, dovremmo passare ad un secondo piano di azione, revocando la concessione a Privilege Yard e mettendo all’asta il relitto della mega imbarcazione. Questa ipotesi è più difficile da percorrere e prevede sicuramente tempi più lunghi, per questo non la preferiamo. Il prossimo passo è parlare con i gruppi industriali potenzialmente interessati, conoscere le loro reali intenzioni e valutare con l’aiuto di esperti e professionisti la serietà dei loro piani industriali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *