fbpx

Privilege, nuovo presidio dei lavoratori

Nuovo presidio degli ex lavoratori Privilege. Da Lunedì una ventina dei metalmeccanici, che erano impegnati nel cantiere del mega yacht, hanno voluto riaccendere i riflettori sulla loro situazione, protestando a Molo Vespucci.

Nessuna comunicazione. Dopo che sono stati apposti i sigilli al sito industriale all’inizio dell’estate, non è arrivata nessuna comunicazione ai lavoratori  sugli stipendi arretrati ,sulla valutazione economica eseguita dalla curatrice, Daniela De Rosa, ne tanto meno sulle promesse di essere reintegrati nei vari appalti assegnati dall’Autorità Portuale.

Tornare a lavoro. E’ proprio questa la richiesta dei lavoratori in presidio, cioè la firma dell’accordo quadro dell’Autorità Portuale, per il loro reinserimento nel mondo lavorativo portuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *