fbpx

Privilege Yard, cosa sta accadendo all’interno del cantiere?

A domandarselo sono gli ex lavoratori che hanno partecipato alla fase di costruzione del mega natante, ormai ridotto a rottame, che questa mattina si sono diretti in cantiere per capire cosa sta accadendo.

privilege

Il caso. Da alcuni giorni voci sempre più insistenti volevano che all’interno del cantiere navale una squadra di operai fosse intenta a mettere in sicurezza il natante. Gli ex dipendenti, 162 metalmeccanici che da oltre un anno sono senza lavoro e per i quali sono terminati anche gli ammortizzatori sociali, hanno allora deciso di vederci chiaro e questa mattina si sono diretti allo scalo, dove hanno riscontrato un’intensa attività all’interno del cantiere. Camion entravano ed uscivano, operai intenti a drenare l’acqua da ciò che rimane dello scheletro del mega yacht. “Questa storia ha dell’inverosimile – hanno detto gli ex lavoratori – solo pochi giorni fà il commissario dell’Autorità Portuale ci aveva promesso che qualora ci fosse stato il bisogno di effettuare anche piccoli lavori, saremmo stati noi a compierli. Invece, oggi, dobbiamo costatare che la realtà è un’altra. Esigiamo chiarezza e spiegazioni”. Gli ex operai si dicono pronti a riprendere la lotta per difendere il loro diritto al lavoro e sperano che qualcuno chiarisca subito la faccenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *