fbpx

Protesta al Pincio dei dipendenti di Civitavecchia Infrastrutture

Protesta a Palazzo del Pincio da parte dei due dipendenti di Civitavecchia Infrastrutture, che lamentano il mancato pagamento degli stipendi da tre mesi. Uno dei lavoratori è stato bloccato dagli agenti della Polizia Locale mentre l’altro è riuscito a raggiungere l’ufficio del sindaco.

Occupazione. Il lavoratore ha occupato lo studio per diverse ore in attesa di un incontro con Cozzolino che insieme al dirigente dell’area finanziaria del Pincio Rapalli ha cercato di rassicurare il dipendente. Il Comune si è impegnato a dare una risposta entro domani in un nuovo incontro per quanto riguarda il discorso del pagamento delle mensilità arretrate, mentre c’è ancora grande incertezza sul futuro della società, che sarà messa in liquidazione come previsto dal nuovo piano industriale di riorganizzazione delle holding.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *