fbpx

Raccolta differenziata a rischio? Da Palazzo del Pincio arrivano rassicurazioni

Non sarebbe a rischio il progetto della raccolta differenziata, almeno stando a fonti interne all’amministrazione comunale. Un progetto fortemente caldeggiato dall’attuale giunta dai primi mesi di insediamento ma che sembrava poter sfumare, complice una situazione economica sempre più critica e l’ultimatum imposto dalla Corte dei Conti che ha dato due mesi di tempo all’amministrazione a 5 stelle per partorire un piano di rientro pluriennale convincente.

Allarme. Così a farne le spese sembrava la raccolta differenziata che però dovrebbe, salvo clamorosi scenari, partire lo stesso. Il Prc ieri ha lanciato l’allarme, riferito soprattutto allo scarso sostegno della provincia (si parla di 25 mila euro) ma dal Comune si registra una prospettiva diversa. Il milione e 300 mila euro necessario a far partire il progetto sarà individuato nel prossimo bilancio di previsione, come era in agenda.

Primo passo. Sul tema è chiaramente sul pezzo l’assessore all’ambiente Alessandro Manuedda, che ha già annunciato l’iter per il primo bando, quello sulla comunicazione. Insomma la raccolta differenziata a Civitavecchia è un progetto che si farà, a prescindere dalle difficoltà evidenti del bilancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *