fbpx

Ricorso elettorale, le precisazioni dell’avvocato del sindaco

II legale del sindaco Cozzolino, Roberto Immediata, accusato di fare ostruzionismo, non essendosi presentato ieri  presso la sede della Prefettura a Palazzo Valentini,  sembrerebbe per la mancata notificazione della convocazione da parte dell’organo di verificazione nominato da Prefetto Pecoraro. oggi interviene con alcune precisazioni.

Immediata:  “Nel diritto la forma è sostanza, le regole del gioco non possono valere solo per alcuni e non per altri, ed è per questo che non capisco come si possano dare giudizi così affrettati e, soprattutto, senza cognizione di causa: ieri ero convocato per una questione riguardante famiglia e minori piuttosto delicata, ed il mancato avviso nelle forme previste, non mi ha consentito di chiedere lo spostamento della discussione ad altro orario, nè, certamente, potevo venir meno ai miei obblighi di difesa solo perché taluni drammi “ordinari” non balzano agli onori della cronaca. Pertanto, auspico per il futuro, specialmente per chi si propone in ruoli pubblici, e dunque garante dei cittadini, maggiore pacatezza e ponderazione. Mi permetto di intervenire al solo scopo di ricondurre a verità i contorni di una vicenda che non merita di essere strumentalizzata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *