fbpx

Rientrata in porto la CP 305 della Guardia Costiera

È rientrata ieri sera nel porto di Civitavecchia la motovedetta CP 305 della Guardia Costiera. L’unità era partita il 2 gennaio scorso alla volta del Canale di Sicilia, dove ha fornito il proprio prezioso contributo alle iniziative del Governo Italiano e delle organizzazioni internazionali nell’emergenza umanitaria connessa al fenomeno migratorio.

Attività svolte. I dati registrati testimoniano ben 1700 miglia percorse, con 105 ore di moto nel periodo di dislocamento nelle acque siciliane, durante il quale la motovedetta ha fatto la spola tra l’isola di Lampedusa (AG) e le coste della Libia.

Gli interventi di soccorso hanno consentito di portare in salvo circa 400 migranti, spesso operando ad oltre 100 miglia dalla costa in condizioni limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *