fbpx

Santa Fermina, istituiti divieti in alcune vie e piazze cittadine

Il Comune di Civitavecchia fa sapere che in occasione dei festeggiamenti in onore di “Santa Fermina”, che interesseranno varie vie e piazze del centro cittadino, al fine di consentire il regolare svolgimento dell’evento, i cittadini sono invitati a non lasciare i veicoli in sosta dalle 6 in poi del giorno 28 aprile 2015.

Le zone interessate sono: Piazza Vittorio Emanuele, intera piazza, Via Città di Fiume, lato Roma, Lungoporto Gramsci, ambo i lati del tratto compreso tra via Citta di Fiume e L’inizio dell’aiuola di piazza Vittorio Emanuele, Via Padre A. Guglielmotti, ambo i lati del tratto compreso tra piazza del Conservatorio e piazza Vittorio Emanuele, Viale Garibaldi, tratto compreso tra via Santa Fermina e largo Plebiscito, compresa l’area a monte tra via Santa Fermina e via G. Bruno, riservando questa ultima area ai veicoli a servizio delle persone disabili muniti di apposite contrassegno in torso di validità, che potranno percorrere la carreggiata interna a tale area entrando da via Santa Fermina ed uscendo su via G. Bruno in direzione Monte, Piazzale degli Eroi solo parte asfaltata, riservando tale area alla sosta dei veicoli di Polizia-Soccorso-Emergenza-Protezione Civile, Via Santa Fermina, lato Grosseto del tratto compreso tra viale Garibaldi e via Crispi.

Altre zone. E’ invece vietata la sosta dei veicoli dalle ore 9 sino a cessate esigenze del giorno 28 aprile 2015, nelle seguenti zone: Corso Marconi, lato monte, Piazza Calamatta, ambo i lati della carreggiata lato mare compreso il tratto fine a Porta Livorno, Via XVI Settembre, tratto compreso tra piazza Calamatta e via Sangallo, Via Antonio da Sangallo, Via Leonardo, Via Risorgimento, Corso Centocelle, tratto compreso tra via Risorgimento e largo Plebiscito, compresi stalli di sosta per veicoli a due ruote presenti all’intersezione con via P. Umberto e via F. Guglielmi, Largo Plebiscito, Calata Laurenti (tratto comunale).

Sanzioni. Si avverte che, in difetto, come da relativa ordinanza sindacale, i veicoli eventualmente lasciati in sosta verranno sanzionati e rimossi a norma di quanto previsto dalle vigenti norme del C.d.S. Vista la rilevanza dell’evento che interesserà numerose vie e piazze, anche con interdizioni e deviazioni del traffico veicolare, si invitano i cittadini alla massima collaborazione limitando l’utilizzo dell’autovettura specialmente nelle zone limitrofe al percorso del corteo storico e della processione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *