fbpx

Scontro D’Angelo-Riccetti, il moderato: “Volevi sabotare il consiglio”. La replica: “Porta le prove”

Strascichi polemici non solo all’interno della maggioranza grillina. Il consiglio comunale di mercoledì scorso ha certificato anche l’attrito fra il consigliere di minoranza Andrea D’Angelo e la presidente del consiglio Alessandra Riccetti.

J’accuse. “La Riccetti si è avvicinata ai banchi della minoranza e ci ha detto di uscire dall’aula – rivela D’Angelo – provando chiaramente a far saltare il consiglio comunale. Sta portando avanti una battaglia personale contro Cozzolino che non ha nessun tipo di legame con l’opposizione, ma soltanto per ambizione personale. Credo che in lei ci sia un po’ troppa mania di protagonismo, non è nemmeno così rispettoso verso un popolo, quello grillino, che l’ha votata non per fare la guerra al M5 stelle”.

ricetti

Risposta. Ecco la replica della Riccetti: “Spero abbia le prove di quanto afferma. Comunque non è vero nulla. Il consiglio dopo la sospensione è ricominciato e si è concluso regolarmente, il resto sono chiacchiere”.